Credono
nella nostra mission:

Pixel Tra le Nuvole si presenta al Wow Spazio Fumetto di Milano

Videogiochi e fumetti, due mezzi di espressione che (anche se non sembrerebbe) hanno diverse cose in comune. L'occasione per parlarne sarà la sera del 21 Ottobre alle ore 18.30 allo Wow Spazio Fumetto di Milano, in viale Campania 12. La serata (in collaborazione con GameSearch.it, Collettivo retrogaming Bergamo e Edizioni Imperium) prevede la presentazione di Pixel tra le Nuvole, un saggio di Francesco Toniolo (redattore di GameSearch.it), e a seguire un momento di gioco con le postazione retrogame messe a disposizione dal Collettivo retrogaming di Bergamo.
Tutti i dettagli nel seguente comunicato ufficiale.

Pixel tra le nuvole: tra fumetti e videogiochi
Mercoledì 21 ottobre, dalle 18:30 alle 23:00 - WOW Spazio Fumetto, viale Campania 12, Milano
INGRESSO LIBERO

Fumetti e videogiochi sono strettamente legati: non solo gli appassionati di comics spesso amano i videogame e viceversa, ma molti personaggi e storie vivono con grande successo in entrambi i media. WOW Spazio Fumetto dedica una serata a scoprire quanto è profondo questo rapporto, partendo dal libro “Pixel tra le nuvole: tra fumetti e videogiochi” per concludere con una serata di gioco con i grandi videogame di successo degli anni passati.

L’evento, in collaborazione con Gamesearch.it, Collettivo Retrogaming Bergamo e Edizioni Imperium., fa parte del programma del Fuori Milano Games Week 2015.

La serata inizierà con la presentazione del libro “Pixel tra le nuvole: tra fumetti e videogiochi” di Francesco Toniolo, esperto di videogiochi e collaboratore del sito Gamesearch.it. Il saggio analizza il rapporto tra i due media sia dal punto di vista storico, sia dal punto di vista delle contaminazioni tra i due diversi linguaggi. Quello di Toniolo è uno dei primi saggi pubblicati in Italia su questo argomento, ricchissimo di spunti e fondamentale per la cultura popolare degli ultimi 20/30 anni, ma completamente ignorato in ambito accademico.

L’attenzione dell’autore si focalizza su quei testi, fumettistici e videoludici, che hanno recuperato elementi visivi o strutturali dell’altro medium, piuttosto che mutarne semplicemente personaggi e contesto. Nel saggio trovano quindi spazio videogiochi “fumettosi” come “Comix Zone”, “Comic Jumper: The adventures of Captain Smiley”, “Unbound Saga” e la celebre saga “Marvel vs Capcom”, ma anche i fumetti “videoludici” “Level Up” di Gene Luen Yang e “Scott Pilgrim” di Bryan Lee O’Malley.

A seguire, il Collettivo Retrogaming di Bergamo coinvolgerà il pubblico, facendo provare quei videogame che hanno segnato la storia del genere. Grazie a un controller da sala giochi i vari volontari tra il pubblico potranno giocare a turno sul maxischermo, rivivendo le atmosfere da sala giochi di un tempo, quando uno giocava e gli altri dietro stavano a guardare e a fare il tifo. I membri del Collettivo, intanto, racconteranno la genesi dei vari titoli giocati durante la serata, in un’originale e divertente lezione di storia del videogame.

L’evento è inserito all’interno del calendario della seconda edizione del Fuori Milan Games Week. La prima edizione, nel 2014, ha coinvolto più di 100 artisti per oltre 20 eventi e un pubblico di oltre 12.000 presenze.

 

Share |

Emanuele Cabrini