Credono
nella nostra mission:

Resident Evil: City of the Dead

Autore: S.D. Perry
Edito in Italia da: Multiplayer.it Edizioni
Genere: romanzo
Argomento: horror/azione
Pagine: 297

Il terzo romanzo di S.D. Perry ripercorre piuttosto fedelmente gli avvenimenti narrati in Resident Evil 2 (scenario A di Leon e B di Claire). Leon e Claire, neo-assunto nella polizia il primo e alla ricerca del fratello la seconda, sono loro malgrado invischiati nel disastro batteriologico che ha trasformato la cittadina di Raccon City in una vera e propria città dei morti. Oltre al T-virus che ha trasformato gli abitanti in zombi affamati, devono vedersela con i nuovi esperimenti della Umbrella fra cui i mostruosi risultati del nuovo G-virus studiato dallo scienziato William Birkin.

Alternando i punti di vista fra i due protagonisti, il romanzo offre un quadro piuttosto preciso degli avvenimenti, aggiungendo qualche dettaglio inedito: è interessante l'approfondimento della personalità paranoica e macabra di Irons, il capo della polizia, così come la migliore caratterizzazione del rapporto che si crea fra Leon e Ada Wong, il cui scopo è recuperare un campione del G-virus. L'autrice ha svolto un discreto lavoro per collocare City of the Dead all'interno della saga, introducendo personaggi come Trent e il team Exeter visto in Caliban Cove, anche se ciò ha comportato alcune discrepanze con il materiale originale.
Fortunatamente sono stati messi da parte parecchi dei puzzle del gioco in favore di una narrazione più scorrevole e incalzante, che rende la lettura di City of the Dead piacevole anche per chi non ha provato il videogame originale. Purtroppo permane una certa carenza nei retroscena e negli elementi descrittivi, forse per favorire il ritmo a discapito di una maggiore immedesimazione. Sarebbe stato interessante scoprire più informazioni circa il lavoro dei coniugi Birkin e gli effetti del G-virus, oppure avere un quadro d'insieme sulla Umbrella, che invece rimane un'entità quasi astratta col ruolo di nemico numero uno.

In ogni caso, rispetto ai primi due libri Resident Evil: City of the Dead è sicuramente migliore: più articolato, intrigante e con personaggi caratterizzati sufficientemente bene. L'edizione curata da Andrea Rubbini è ben fatta e, fatta eccezione per sporadici errori di battitura, raggiunge livelli soddisfacenti.

Share |

di Raffaele Cinquegrana

Nota sull'autore

Resident Evil: City of the Dead
Stephani Danielle Perry, nata il 14 Marzo 1970, è una scrittrice americana di romanzi di fantascienza basati su franchise di fama mondiale.
Oltre alle opere dedicate a Resident Evil, S.D. Perry è autrice di diversi libri ispirati alle serie di Aliens, Predator e Star Trek.

Medaglie

GameSearch.it per i genitori

Per avere maggiori informazioni sul Pegi, per ricevere consigli che ti aiutino a scegliere il videogioco più adatto per i tuoi figli consulta la sezione GameSearch.it per i genitori.