Credono
nella nostra mission:

Monster Hunter 3 -Tri

Versione Nintendo 3DS - Monster Hunter 3 Ultimate

Nel 2009 Capcom si pone una sfida inaspettata ovvero proporre uno dei suoi maggiori marchi di successo, Monster Hunter, su una console diversa dal solito: il Nintendo Wii. Questa mossa, che agli utenti pare fin da subito azzardata, sfocia in  Monster Hunter 3-Tri, un titolo capace fin dalle prime immagini di sbalordire per la sua qualità tecnica. Prova superata? Scopriamolo insieme.

A CACCIA DI MOSTRI GIGANTESCHI
Monster Hunter tratta le vicende di un personaggio (creato dal giocatore) nella sua vita da cacciatore di mostri.
Infatti il mondo di gioco, a metà tra il fantasy classico e un'ambientazione primordiale, è popolato da incredibili mostri sauriformi o vermiformi che, oltre ad attentare alla vita della popolazione del villaggio, sono la principale fonte di approvvigionamento degli uomini.
Ma un nuovo problema minaccia la tranquillità dell'intera comunità: una serie di terremoti che rischiano di farla sprofondare in fondo al mare.
E' allora che il capo del villaggio ci incarica di scoprire cosa si cela dietro questo mistero.

ARMI E BAGAGLI
Per chiunque non abbia mai giocato un titolo della serie MH, Monster Hunter Tri è un Action RPG online dotato, però, di una modalità storia offline.
La particolarità che ha sempre contraddistinto la serie è la mancanza del tradizionale sistema di level-up per i personaggi: infatti ne durante ne dopo la creazione del nostro PG avremo parametri quali la forza, l'agilità o la difesa da controllare e potenziare.
Le creature che troviamo nel mondo di Monster Hunter sono la chiave per il potenziamento del nostro alter-ego. Infatti dopo aver sconfitto un mostro la sua carcassa rimane a terra, diventando la preda del nostro sciacallaggio, permettendoci così di recuperare pezzi dal suo cadavere da utilizzare per costruire il nostro armamentario.

"COSA CI FAI CON QUESTO COLTELLO?“ "VADO A CACCIA." "E DI COSA? DI ELEFANTI?" (Rambo: First Blood)
L'equipaggiamento creato con i resti dei mostri è dotato di caratteristiche peculiari che, oltre ad aumentare le nostre abilità, modificheranno i movimenti del nostro personaggio permettendoci, all'occorrenza, di cambiare stile di gioco.
Un'arma pesante, ad esempio, ci rallenterà o ci impedirà di compiere alcuni spostamenti, e farà svuotare più velocemente la barra della stamina; di contro un'arma troppo leggera ci permetterà dei movimenti veloci, ma richiederà diversi colpi per abbattere le enormi creature che popolano il mondo di gioco.
Anche tutti gli oggetti di recupero quali pozioni, bendature, cibo e quant'altro, vengono ricavati dalla caccia e dalla raccolta di erbe.

VILLAGGIO E GILDA DEI CACCIATORI
Ogni missione (suddivise per livello di difficoltà e da completare entro un determinato limite di tempo) ci viene affidata dalla gilda dei cacciatori, gestita da una simpatica ragazza. Completato l'incarico riceveremo un compenso che si traduce in soldi e “parti” di mostro supplementari.
Oltre alle missioni classiche avremo anche la possibilità di viaggiare nei dintorni del nostro villaggio, per eliminare le creature che, ogni giorno, vagano per gli scenari, così da recuperare punti da spendere per l'ingrandimento del villaggio e dei campi coltivabili a nostro nome. Questi campi ci permettono di ottenere determinati tipi di frutta, verdura, funghi e altro ancora, necessari per costruire oggetti utili non solo in battaglia.
Ad affiancarci nelle varie imprese ci sarà un simpatico tipetto dotato di maschere intercambiabili Cha-Cha, che acquisirà abilità in base a ciò che decideremo di fargli indossare.

UN PRIMITIVO MONDO DA CONQUISTARE
L'ambiente di gioco è ben realizzato, con spazi aperti suddivisi in aree liberamente esplorabili. La flora e la fauna sono realizzate con perizia e brio creando così un mondo vario e coeso.
Vero fiore all'occhiello rimangono però i mostri, assoluti protagonisti del gioco che viaggiano maestosi per gli scenari. Che siano dei semi-innocui erbivori o dei carnivori assetati di sangue, ogni specie è stata personalizzata anche a livello comportamentale: le varie bestie hanno infatti una precisa personalità che si tramuta in azioni di difesa/attacco singole o di gruppo.
Ogni mostro va quindi studiato nei minimi particolari, sino ad apprendere alla perfezione il suo pattern di attacco.

MULTIPLAYER E ONLINE
Come dicevamo il cuore del gioco è la sua componente online, che sostituisce totalmente il nostro piccolo villaggio con una più grande città popolata dai giocatori che si connettono alla rete.
La struttura del gioco di base rimane invariata, con la semplice aggiunta di poter affrontare le missioni insieme ai nostri amici o conoscerne di nuovi. Ovviamente ogni incarico online è studiato appositamente per sfruttare alla perfezione il coordinamento tra i giocatori, proponendo sfide sempre più difficili e interessanti.
Grazie all'aggiunta del microfono (Wii Speak) potremo parlare in diretta con i nostri amici e coordinarci senza l'aiuto di un editor di testo, comunque presente nel caso non si possegga il Wii Speak.
Oltre alle normali missioni, Capcom rilascia eventi settimanali o mensili contenenti nuove sfide che permettono ai giocatori di ottenere parti inedite di mostri.
La modalità Arena che ci dona inoltre la possibilità di affrontare una sfida con un amico partendo da dei set di equipaggiamento preimpostati.

CONTROLLO E ABILITA'
Come tutti sanno il Wii ha un sistema di controllo totalmente differente rispetto alle altre console.
Per invogliare qualsiasi tipo di giocatore, Capcom ha inserito in Monster Hunter 3-Tri la possibilità di utilizzare ogni tipo di configurazione, dalla classica Wii Remote più Nunchack, all'utilizzo di un nuovo Classic Controller incluso nell' edizione da collezione di Monster Hunter 3-Tri.

NOVITA' DEL TRI
Questo nuovo capitolo porta i combattimenti in una nuova ambientazione: oltre a combattere sulla terra ferma, d'ora in avanti andremo a caccia anche sott'acqua, dove gli attacchi potranno giungere da qualunque direzione. Un'aggiunta che impreziosisce ulteriormente il gameplay, rinfrescandolo e dotandolo di ulteriore spessore.

Tranne che per alcuni difetti (il numero delle armi e dei mostri poteva essere ampliato) Monster Hunter 3-Tri è una scelta obbligata per ogni appassionato di videogiochi.
Capcom ha vinto la sfida creando uno dei titoli più riusciti del 2011 e settando un nuovo standard qualitativo/visivo per la console bianco-vestita Nintendo.

Share |

di Mirko Di Pasquale

Monster Hunter 3 -Tri Monster Hunter 3 -Tri Monster Hunter 3 -Tri Monster Hunter 3 -Tri Monster Hunter 3 -Tri Monster Hunter 3 -Tri Monster Hunter 3 -Tri Monster Hunter 3 -Tri Monster Hunter 3 -Tri Monster Hunter 3 -Tri Monster Hunter 3 -Tri Monster Hunter 3 -Tri Monster Hunter 3 -Tri Monster Hunter 3 -Tri

Videogame Correlati

GameSearch.it per i genitori

PEGI 16 PEGI Online Game PEGI Violenza - Gioco che contiene scene di violenza

Per avere maggiori informazioni sul Pegi, per ricevere consigli che ti aiutino a scegliere il videogioco più adatto per i tuoi figli consulta la sezione GameSearch.it per i genitori.