Credono
nella nostra mission:

Super Mario 3D Land

Su ogni nuova piattaforma della “Grande N” i titoli con protagonista il baffuto idraulico sono sempre tenuti a sfruttare al massimo le capacità della console, nonché ad innovare (ma senza troppo stravolgere) le meccaniche classiche del platform gaming. E’ quindi giunta l’ora del battesimo anche per il Nintendo 3DS con l'arrivo del primo capitolo, ad esso dedicato, della  famosa mascotte Nintendo: Mario. Cosa troveremo allora in questa nuova scatola magica?

QUANDO LE PAROLE NON SERVONO
Chi è Super Mario? Cosa deve fare? Se fossimo in una platea con centinaia di individui, sicuramente le persone non in grado di rispondere potremmo contarle sulle dita di una mano. Nintendo questo lo sa bene, e per tale motivo con Super Mario 3D Land ci propone un videogioco alla portata di tutti e totalmente privo di parole, così da elogiare lo stile dei primi famosissimi Super Mario.
Un breve filmato ci mostra l'albero Tanooki che, durante una tempesta, perde tutte le sue foglie. Al mattino Mario e Toad, uscendo di casa, notano l'accaduto. A un certo punto una strana lettera alata cattura la loro attenzione; al suo interno si trova una cartolina (ovviamente in tre dimensioni) che mostra Bowser nell' atto di rapire l’amata Principessa Peach.
Per Mario non c’è un minuto da perdere: è giunto il momento di partire (nuovamente) alla volta del castello di Bowser.

MONETE, TEMPO E BANDIERE
Super Mario 3D Land dimostra subito la sua natura di “omaggio al passato” sia per l'appellativo “Land”, tipico dei titoli per GameBoy, che per la struttura stessa del gioco.
I livelli tornano a presentare un tempo limite entro il quale superarli, scompaiono le famose stelle (diventate un must da Super Mario 64), e ritorna l’asta con la bandiera da afferrare nel punto più alto vista nello splendido Super Mario Bros. del 1985.
Nintendo recupera l’idea dei tre stadi di crescita che rappresentano “l’energia” di Mario: minuscolo (ma questa volta senza cappello), grande, e grande con il potenziamento offerto dal power-up.
Super Mario 3D Land propone nuovamente le tipiche tre monete speciali da scovare nei punti più improbabili di ogni livello.
Il sistema di controllo è la giusta fusione tra passato e moderno: il ritorno del tasto per la corsa, l’implementazione del salto in lungo (simile a quello visto nei più recenti episodi della serie), e novità assolute come la rotolata
. Strappa un sorriso vedere il ritorno dell'antico metodo per effettuare il salto in alto da fermo (riesumato da Super Mario 2), aspettando accovacciato fino a che Mario non si illumina.

LA CODA DI TANOOKI
Dal primo livello avremo modo di rispolverare l’amata Tanooki Suit (da Super Mario Bros. 3), la quale si dimostra una scelta azzeccata permettendo al gameplay di ritornare frenetico e attento come non mai.
Immancabili gli altri power-up, che, tra novità e vecchie conoscenze, impreziosiscono ulteriormente la struttura di gioco.

MONDI E LIVELLI
Un grande applauso va all'ottimo level design che farcisce i livelli come fossero delle piccole perle. Non manca la canonica varietà apprezzabile in tutti i Super Mario, che dal deserto alle nubi, dai fondali marini alle pianure, passa anche per i castelli le case degli spettri.
Gli sviluppatori sono riusciti a generare dei piccoli scherzi visivi sfruttando i movimenti della telecamera e le potenzialità 3D dello schermo della console: in alcune situazioni gli elementi dello scenario si sovrappongono in prospettiva, sfidando il giocatore a trovare l'inganno per ottenere una moneta speciale.
Questo gioco di profondità ha dato vita al primo vero videogame 3D, caratteristica che eleva ulteriormente l’intrigante giocabilità e fornisce una notevole percezione dello spazio intorno al personaggio.

Dobbiamo dire la verità: i canonici otto mondi di Super Mario 3D Land li abbiamo divorati in poco tempo. Questo non significa che il titolo sia corto o povero di contenuto, ma che semplicemente crea una dipendenza nel videogiocatore appassionato che lo porta giocare per ore e ore solamente per ottenere quella particolare moneta difficile da recuperare.
La grande varietà di situazioni o il ritorno degli elementi classici della serie, bastano e avanzano per ritenere Super Mario 3D Land  il miglior platform per console portatili attualmente in circolazione.
E poi non parliamo dei contenuti sbloccabili che si potrebbero definire come “un gioco nel gioco”.

Share |

di Mirko Di Pasquale

DBGames

Gioco gentilmente offerto da

Super Mario 3D Land Super Mario 3D Land Super Mario 3D Land Super Mario 3D Land Super Mario 3D Land Super Mario 3D Land Super Mario 3D Land Super Mario 3D Land

GameSearch.it per i genitori

PEGI 3

Per avere maggiori informazioni sul Pegi, per ricevere consigli che ti aiutino a scegliere il videogioco più adatto per i tuoi figli consulta la sezione GameSearch.it per i genitori.