Credono
nella nostra mission:

Mario Kart 8

Medaglia Consigliato da GameSearch.it Medaglia Per tutta la famiglia

Con Mario Kart 8 la popolare serie Nintendo aggiunge un nuovo giro di pista al suo più che ventennale percorso, lungo il quale ha visitato tutte le principali console dell’azienda giapponese. Nel maggio del 2014 è infine giunto per Wii U il turno di ospitare queste folli corse, disputate fra amici (e nemici) del Mushroom Kingdom.

Una nuova grafica in alta definizione accoglie fin da subito il giocatore, presentandosi come una delle gradite novità del nuovo episodio. Le piste, ricche di luci e colori vivaci, scorrono davanti agli occhi come un caleidoscopio, presentando inoltre una fluidità invidiabile, con leggeri cali solo durante i multiplayer più frenetici. Aspetti per nulla trascurabili, in quanto con Mario Kart 8 si è puntato molto, da parte di Nintendo, sulla spettacolarizzazione della gara. Numerosi tracciati presenti, soprattutto i più spericolati, offrono una prova di guida pari ad una giostra del luna park a ruota libera. Oltre ai passaggi sottomarini ed alle ardite planate in deltaplano (già presenti nel precedente Mario Kart 7 su Nintendo 3DS), sono stati aggiunti percorsi su pareti e soffitti, contro qualsivoglia legge di gravità.
Fondamentale importanza assume, in questa trasformazione della partita in un evento spettacolare, la moviola di fine gara. Al termine di ogni circuito il giocatore può fruire di un replay della sua performance, in versione estesa o tramite alcuni momenti salienti selezionati dal gioco. Attraverso velocizzazioni e rallenty è così possibile ripercorrere sorpassi sul filo del rasoio e battaglie all’ultimo guscio, il tutto da una prospettiva differente. Si apprezzano così anche i piccoli dettagli che passerebbero altrimenti in secondo piano, come le buffe espressioni dei personaggi durante i loro testa a testa, divenute quasi un tormentone sulla rete. L’inserimento di questa funzione è poi riconducibile al più ampio panorama “social” della condivisione video, all’interno del quale Nintendo propone la sua specifica declinazione.
Ulteriore elemento di interesse è rappresentato dalla perfetta sinergia fra la colonna sonora (orchestrata) e quanto avviene in pista. I suoni prodotti negli scenari, al passaggio dei kart o al muoversi degli oggetti, si integrano con la base musicale, offrendo un particolare effetto di immersione al giocatore.

Rimane invariata la struttura portante della saga, in Mario Kart 8, pur con una serie di piccole ma significative differenze, come spesso avviene nelle migliori produzioni Nintendo. Guidare il proprio kart è semplice, e grazie ai diversi controller utilizzabili ciascun giocatore ha la libertà di scegliere lo stile che predilige. La piena padronanza del gioco richiede invece abilità ed esercizio, per riuscire ad impiegare correttamente tutte le forme possibili di micro e macro accelerazione, e per riuscire a praticare le scorciatoie più impervie delle piste. La personalizzazione dei veicoli – suddivisi fra kart, moto e quad – aiuta ulteriormente il giocatore a scegliere uno stile di guida personalizzato e modificabile al variare della situazione. Immancabile presenza rimane il Time Trial, in cui provare sul campo il miglior modo per affrontare un circuito. Non manca anche l’altrettanto classica battaglia dei palloncini, questa volta non più ambientata in arene chiuse ma lungo dei circuiti, soluzione quest’ultima non del tutto convincente in quanto va a sminuire la frenesia claustrofobica degli scontri di un tempo.

Come ogni suo predecessore, Mario Kart 8 si è lasciato alle spalle alcune idee, portandone avanti altre, in un processo evolutivo che si snoda lungo più di due decenni. Ottimo sia per un veloce divertimento con amici e parenti, sia per sfide competitive.


Share |

di Francesco Toniolo

Mario Kart 8 Mario Kart 8

Trailer di Mario Kart 8

Uno sguardo ai tanti personaggi e tracciati del gioco.

L'uomo dietro al videogame

Mario Kart 8

Kosuke Yakubi nasce a Tokyo nel Giugno del 1980. Dopo la laurea in matematica applicata all'informatica conseguita all'Università di Tokyo, nel 2005 inizia a lavorare per Nintendo ricoprendo ruoli di rilievo nello sviluppo della serie Mario Kart e del gioco The Legend of Zelda: Twilight Princess.
Per Mario Kart 8 ha ricoperto l'incarico di director.

Medaglie

Medaglia Consigliato da GameSearch.it

Consigliato da GameSearch.it

Anche questa volta la serie Mario Kart propone divertimento e umorismo allo stato puro.

Medaglia Per tutta la famiglia

Per tutta la famiglia

Anche se non immediato come i giochi più casual, Mario Kart 8 è divertente anche in compagnia di amici e di tutta la famiglia.

GameSearch.it per i genitori

PEGI 3 PEGI Online Game

Per avere maggiori informazioni sul Pegi, per ricevere consigli che ti aiutino a scegliere il videogioco più adatto per i tuoi figli consulta la sezione GameSearch.it per i genitori.