Credono
nella nostra mission:

Super Mario Maker

Medaglia Consigliato da GameSearch.it

Come celebrare il trentesimo anniversario di una delle icone videoludiche più prolifiche di sempre? Questa domanda probabilmente è aleggiata in casa Nintendo come uno spettro difficile da esorcizzare, Super Mario merita il massimo di attenzione. Ma quei due genietti che si chiamano Shigeru Miyamoto e Takashi Tezuka non vogliono semplicemente riproporre la formula ben collaudata del platform perfetto, così decidono di creare un “gioco” che probabilmente risulta l’idea più azzardata, quella che sottilmente rivoluziona il concetto stesso di platform, lanciando la più grande sfida al giocatore: crea i tuoi livelli e diventa game designer. Ma fallo divertendoti.

GIOCA? NO, COSTRUISCI!
Super Mario Maker ci lancia in un mondo formato da piattissimi livelli del Regno dei Funghi con pochi semplici elementi: alcuni blocchi, dei pratici tubi, e una manciata di mostri e i primissimi power-up per potenziare il nostro eroe e un paio di “temi”. I temi sono gli stili grafici presi direttamente dai vecchi giochi di Mario.
Questi temi oltre a modificare la grafica introdurranno le meccaniche tipiche del gioco di origine come ad esempio la mossa “trottola” tipica di New Super Mario Bros o il mantello di Super Mario 3.
Tutto qui? effettivamente all’inizio un editor così limitato può straniare il giocatore, ma utilizzandolo scopriamo una serie di chicche che il videogioco stesso ci suggerisce. Perchè Super Mario Maker non è un semplice editor votato alla composizione rapida di livelli in maniera asettica, si gioca componendo. Ogni elemento può essere combinato, potenziato con i power-up o scosso per ottenere un prodotto tutto nuovo. Ad esempio scuotendo un classico koopa verde si può ottenere la sua versione rossa, più intelligente e aguerrita. I blocchi sorpresa possono contenere qualsiasi cosa, da un power-up a un nemico creando situazioni inaspettate.
Man mano che costruiremo i nostri livelli sbloccheremo nuovi elementi e “temi” che ci permetteranno di realizzare livelli sempre più interattivi e divertenti, liberando la creatività che è in noi.
E una volta completata la costruzione di un livello? Condividiamolo con la community Nintendo per lanciare la sfida e vedere chi riesce a completare la nostra creazione e votarla
. Ma a chi non piace costruire, Super Mario Maker cosa propone?

GIOCARE E VOTARE
Se non amate costruire potete sempre giocare: la community di Super Mario Maker è ben sviluppata e nel giro di un mese conta già migliaia di livelli creati dagli utenti. Questi sono sfogliabili da un elenco sempre aggiornato e organizzato per voti ottenuti, ma è anche ordinabile a piacere. Una volta testato e completato un livello è possibile votarlo e commentarlo, oppure copiarlo per rigiocarlo a piacere o modificarlo per renderlo un nuovo stage.
Per iniziare è presente anche una modalità denominata “Sfida dei 10 Mario” oppure la sua versione più difficile “Sfida dei 100 Mario”, una serie di livelli da superare in sequenza con un limite massimo di 10 vite.

GAME DESIGNER IN ERBA
Come dicevamo, Nintendo ci ha lanciato una sfida, quella di riuscire a creare dei livelli sensati che siano anche divertenti da giocare. La cosa più difficile infatti risulta riuscire a creare livelli coerenti, belli da vedere quanto da giocare, capaci di lasciare il segno nel cuore del giocatore che si troverà a viverli e superarli. Infatti uno dei più grossi problemi che si deve porre il giocatore è: starò facendo un livello frustrante? o troppo semplice? o noioso? Allora non funziona.
Ma come facciamo a capire se il nostro livello funziona? Semplice, dobbiamo giocarlo. Infatti non potremo pubblicare il nostro livello nella community sino a che non saremo stati capaci noi stessi di completarlo.
Giocando a vari stage che troveremo nella community infatti abbiamo notato una grande differenza che distacca il concetto alla base di ogni livello, passando dal mero intrattenimento visivo (esistono livelli in cui il giocatore non deve neanche premere un tasto) alla sfida inconprensibilmente complicata (famoso il livello che ha richiesto 11000 tentativi per essere finito).
Riuscire a creare livelli sensati ci metterà nell’ottica di capire qual’è sempre stato il vero valore di un qualsiasi Super Mario e di quanto amore e passione ci sia stata nel creare quelle piccole grandi perle videoludiche che oramai tutti conoscono e amano.

NON UN SEMPLICE EDITOR
Nella storia dei videogiochi altri titoli hanno provato a proporre editor piu o meno completi per la creazione dei livelli. Basti pensare a Little Big Planet 2 o a Disney Infinity e la sua Scatola dei Giochi, oppure al famosissimo Minecraft. Ma quello che distingue Super Mario Maker da un qualsiasi altro editor dei livelli è che riesce nell’intento di divertire il giocatore durante la creazione. L’utilizzo del gamepad della WiiU rende ogni operazione molto semplice ed intuitiva, non costringendoci a sfogliare centinaia di sottomenu per cercare i vari componenti che vogliamo utilizzare: tutto è a portata di pennino. Ogni elemento ha un suo simpatico suono quando viene posizionato e può essere comodamente spostato, modificato o potenziato, ed è possibile immediatamente vedere come cambiano modificando il tema di riferimento. Provare il proprio livello risulta un’operazione divertente per decidere come modificare la posizione di ogni elemento oppure decidere di ripartire da zero lanciando un “razzo” con tanto di coundown. Piccoli particolari che, come in un grande disegno, contribuiscono a formare un quadro dettagliato di tante chicche nostalgiche per gli appassionati, sino ad arrivare a personalizzare persino i “suoni”.

Nintendo non si smentisce mai, riesce a rivoluzionare anche le sue icone classiche con progetti che tentano strade mai intraprese dai suoi team. I concetti alla base dei giochi Nintendo, il divertimento, la condivisione del gioco con amici, in Super Mario Maker vengono proposti e incentivati tramite il Miiverse, con campagne pubblicitare e concorsi che incentivano i giocatori a condividere le proprie creazioni con gli amici.Il famoso fattore N che abbiamo tanto imparato ad amare non è scomparso.

Share |

di Mirko Di Pasquale

Super Mario Maker Super Mario Maker Super Mario Maker Super Mario Maker Super Mario Maker Super Mario Maker Super Mario Maker Super Mario Maker Super Mario Maker Super Mario Maker Super Mario Maker Super Mario Maker

Giocare o creare?

Un video simpatico che ci presenta Super Mario Maker.

Gli uomini dietro al videogame

Super Mario Maker

Shigeru Miyamoto (nella foto a sinistra) e Takashi Tezuka sono due veterani di Nintendo e nel corso della loro carriera hanno dato vita ai più grandi successi di questa azienda. Per Super Mario Maker hanno curato rispettivamente il level design e il sistema di gioco/editor.

Medaglie

Medaglia Consigliato da GameSearch.it

Consigliato da GameSearch.it

Nintendo reinventa nuovamente Super Mario e propone ancora una volta un videogioco particolare ma immediato, che permette di giocare a centinaia di livelli creati da tantissimi appassionati.

GameSearch.it per i genitori

PEGI 3

Per avere maggiori informazioni sul Pegi, per ricevere consigli che ti aiutino a scegliere il videogioco più adatto per i tuoi figli consulta la sezione GameSearch.it per i genitori.