Credono
nella nostra mission:

Dark Souls

Medaglia Consigliato da GameSearch.it Medaglia Pensatore

Versione PC/Mac - Dark Souls: Prepare to Die Edition

Sviluppato dalla giapponese From Software e distribuito in Europa dalla Namco Bandai Games nell’Ottobre 2011, Dark Souls è il seguito spirituale di Demon’s Souls, gioco uscito un anno prima in esclusiva per Ps3 che aveva  entusiasmato i videogiocatori più radicali per la sua difficoltà estrema e la complessa gestione dei menù.
Dark Souls, distribuito sulle console Sony (versione provata) e Microsoft, mantiene inalterata la struttura fondamentale del suo predecessore, con un gameplay in stile action-rpg in terza persona, un'ambientazione horror-fantasy suggestiva e spettrale e un mood da hardocor-game pensato per offrire un livello di sfida profondo ed estremo.
In un mercato saturo di titoli per casual gamer (i giocatori occasionali) e di giochi che offrono un intrattenimento veloce, sacrificando il livello di sfida in nome di una fruibilità e spettacolarità prestabilite e accomodanti, un titolo che esplicitamente si dichiara hardcore ha il merito di soddisfare un’ampia gamma di giocatori  sempre più delusi, riportando l’esperienza videoludica  al passato: quando i videogiochi erano materiale per appassionati, materiale che richiedeva tempo e dedizione.
Di tempo e dedizione Dark Souls ne esige tantissima: oltre ottanta ore per procedere faticosamente verso la battaglia finale, facendo crescere il nostro personaggio con cura e pazienza meticolosa, raccogliendo le anime da spendere per migliorare i nostri parametri, comprare una vastissima gamma di armi, armature e oggetti magici.
Un senso di tensione e precarietà si respira costantemente nell’area di gioco, merito anche delle ambientazioni suggestive; castelli che ci sovrastano, sotterranei oscuri, foreste intricate, catacombe: bisogna avanzare lentamente, guardandoci le spalle, sapendo che ogni nemico è potenzialmente letale, e ogni volta che oltrepassiamo la nebbia per affrontare un boss saremo probabilmente destinati a soccombere decine di volte.

L’AVVENTURA DI UN NON MORTO

Il mondo di gioco si presenta come un’unica vastissima ambientazione, che potremo esplorare in ogni direzione a patto di essere abbastanza forti per far fronte alle ampie schiere di nemici, ben caratterizzati e con un’intelligenza artificiale ben sviluppata: saremo costretti a usare intuito e strategia, pianificare ogni nostra decisione e direzione come in una partita a scacchi.
Dal momento che siamo non-morti il gioco non andrà mai in game over: quando veniamo sopraffatti potremo ricominciare dall’ultimo falò che abbiamo visitato. Come in Demon’s Souls le anime che abbiamo raccolto (dai nemici che abbiamo ucciso) rimarranno a terra nel punto in cui siamo caduti, sotto forma di una pozza di sangue; potremo allora cercare di raggiungerle, stando attenti a non perire nuovamente, dal momento che in quel caso spariranno definitivamente.
Senza una crescita costante e minuziosa dei parametri fisici, di difesa e di capacità magiche non abbiamo scampo: conservare le anime fino ad un numero sufficiente per spenderle è quindi fondamentale.
I nemici uccisi rimarranno a terra fino a quando non ci siederemo a un falò: se questa azione ci permette di ricaricare i nostri parametri vitali e riparare le armi danneggiate, oltre a fungere da checkpoint, farà anche inevitabilmente rianimare tutto quello che abbiamo finora faticosamente ammazzato (esclusi i boss).
Durante un combattimento dovremo tenere costantemente d’occhio la barra della stamina, calibrando i colpi inferti con la decisione di arretrare o parare con lo scudo: questo, oltre a darci il senso della precarietà e della fatica fisica esauribile, ci costringerà a pianificare la battaglia. Schiacciare tasti a caso su nel mondo di Dark Souls è il modo più veloce di soccombere.

Eccellente dal punto di vista tecnico, con un design dei livelli ispiratissimo, Dark Souls ha la capacità di trasmettere la sua atmosfera cupa come un qualcosa di vivo e palpabile, creando un feeling unico tra gli ambienti e gli stati d’animo del giocatore e offrendo un’esperienza immersiva come pochi altri giochi sanno fare.

ONLINE
Durante l’avventura, Dark Souls rimane collegato a internet con la possibilità di ricevere aiuto da altri giocatori esterni.
Altra cosa interessante è il fattore messaggi, che altri utenti possono lasciare sul sentiero di gioco (utilizzando un particolare oggetto) con la funzione di avvertire gli altri avventurieri delle presenza di un eventuale Boss o della tattica da usare in un determinato combattimento.

Dark Souls è un titolo lungo e di una difficoltà frustrante, per questo motivo non adatto a tutti. I giocatori che accetteranno la sfida avranno però la possibilità di vivere un’ esperienza ludica tra le più emozionanti e affascinanti mai offerte da un supporto elettronico: il senso di appagamento che si prova quando si riesce a sconfiggere un boss è accentuato dall’estrema cura e pazienza con cui avremo pianificato l’azione e fatto crescere il nostro alter ego per essere all’altezza della sfida.

Share |

di Francesco Di Jorio

DBGames

Gioco gentilmente offerto da

Dark Souls Dark Souls Dark Souls Dark Souls Dark Souls Dark Souls Dark Souls Dark Souls

Dark Souls trailer

In mezzo a oscurità e meraviglia, un'epica avventura ha inizio.

L'uomo dietro al videogame

Dark Souls

Hidetaka Miyazaki, col suo insospettabile sorriso, è la mente dietro all'oscura e punitiva saga dei Souls. Nel 2004 è entrato in From Software - di cui è poi divenuto presidente - per lavorare su alcuni titoli della serie Armored Core, a base di robot customizzabili. Ha poi diretto Demon's Souls (2009) e Dark Souls (2011) di cui è stato anche produttore, mentre nel successivo Dark Souls II ha solamente supervisionato il progetto.

Medaglie

Medaglia Consigliato da GameSearch.it

Consigliato da GameSearch.it

Difficile e impegnativo ma mai disonesto, con Dark Souls si riscopre il piacere della sfida, vivendo al tempo stesso una avventura meravigliosa a Lordran, fra personaggi indimenticabili e paesaggi mozzafiato.

Medaglia Pensatore

Pensatore

Capolavoro interpretativo 'esoterico', Dark Souls nasconde nella sua lore tantissimi spunti di riflessione sul destino e le passioni umane in un mondo oscuro e inquietante.

Videogame Correlati

GameSearch.it per i genitori

PEGI 16 PEGI Online Game PEGI Violenza - Gioco che contiene scene di violenza

Per avere maggiori informazioni sul Pegi, per ricevere consigli che ti aiutino a scegliere il videogioco più adatto per i tuoi figli consulta la sezione GameSearch.it per i genitori.