Credono
nella nostra mission:

Defend Your Life!

Defend Your Life! è un videogioco appartenente al genere tower defense, sviluppato da Alda Games e rilasciato fra la fine del 2014 ed il 2015 su dispositivi Android ed iOS e poi su Steam.

CORPORE SANO
Il videogioco trae spunto, per ammissione dei suoi stessi sviluppatori, dalla popolare serie di cartoni animati Il était une fois... la Vie, conosciuto in Italia come Esplorando il corpo umano oppure Siamo fatti così. Da questa serie animata di stampo educativo gli sviluppatori di Alda Games hanno mutuato l’ambientazione – l’interno del corpo umano – ed il design dei personaggi, che effettivamente paiono una versione militarizzata dei globuli rossi visti nel cartone. L’obiettivo del gioco è quello di costruire varie torrette, come in ogni altro titolo del genere, per respingere l’avanzata del nemico, costituito in questo caso da orde di virus differenti, ciascuno dei quali ha debolezze e punti di forza (velocità elevata, corazza potente, resistenza a specifici attacchi, ecc.) che richiedono un approccio tattico ad ogni scontro.

STILEMI DI GENERE
Parlando di puro gameplay, Defend Your Life! non offre sostanziali innovazioni alla formula che grosso modo caratterizza la maggioranza dei tower defense presenti sul mercato. In particolar modo presenta una certa somiglianza con la popolare serie Kingdom Rush, con cui condivide la presenza di eroi (l’unica unità che il giocatore può spostare liberamente sul campo), il sistema di potenziamento delle torri e l’utilizzo di poteri speciali ed altro ancora. Se dunque, sul versante innovativo, la formula di Defend Your Life è piuttosto classica, bisogna dall’altro lato riconoscere a questo videogioco un buon utilizzo degli elementi caratteristici del genere. Il risultato è caratterizzato da una serie di livelli, riaffrontabili in difficoltà crescenti, che richiedono una buona pianificazione e visione d’insieme per essere superati. Soprattutto nei livelli finali la sfida è elevata e stimolante, in grado di tenere occupato il giocatore per diverse ore. La sfida principale sta nel gestire al meglio, di volta in volta, le quattro tipologie base di torrette (a fuoco singolo, ad area, potenziamento e caserma), disponendole al meglio negli slot dei livelli e facendole ‘evolvere’ al momento giusto e nella configurazione migliore per quel livello. Meglio preparare una mitragliatrice a fuoco rapido o una torre tesla, lenta ma dai danni elevati? Meglio schierare una unità tank come il Golem oppure installare raggi paralizzanti sulla caserma? Col tempo sarà possibile imparare quale approccio sia il più adatto per ogni situazione.

COSTI E MALATTIE
Seguendo un modello piuttosto diffuso, la versione del videogioco presente su Steam (giunta in seguito a quelle per dispositivi portatili) non è disponibile gratuitamente, ma ad un costo di 4,99€. Al tempo stesso però non presenta le microtransizioni e gli acquisti in-game delle versioni Android ed iOS, offrendo così una esperienza in cui tutti i contenuti (come i differenti eroi selezionabili) possono essere sbloccati senza bisogno di pagamenti separati. Avendo a disposizione sia il PC sia i dispositivi mobile un videogiocatore interessato al titolo può dunque scegliere la versione più vicina alla sua visione di acquisti nei giochi. Una breve considerazione a parte merita, infine, il boss finale (non è uno spoiler, l’informazione è presente fin dall’inizio nell’enciclopedia presente all’interno del videogioco): il cancro. Questa presenza potrebbe essere sentita come un qualcosa di pessimo gusto, ma è possibile anche impiegare un differente punto di vista. In primo luogo che il corpo umano possa sconfiggere il cancro, anche solo in un videogioco, è comunque un messaggio di speranza, in secondo luogo l’evoluzione del medium videoludico comporta necessariamente un ampliamento dei temi trattati, fra cui la malattia, magari anche integrati nel gameplay o presentati in un’ottica più “leggera”. La leggerezza – lo insegnava Calvino – non comporta necessariamente uno sminuimento, ma al contrario può essere un modo di valutare qualcosa da una differente prospettiva.

Un videogioco “clone” nelle sue meccaniche, ma un clone che fa bene i suoi compiti, realizzando un prodotto divertente, relativamente longevo ed accattivante, in cui viaggiare nel corpo umano per sterminare virus invasori ed altre minacce.

Share |

di Francesco Toniolo

Defend Your Life! Defend Your Life! Defend Your Life! Defend Your Life! Defend Your Life! Defend Your Life!

Defend Your Life! - Trailer

Difese immunitarie 2.0

L'uomo dietro al videogame

Defend Your Life!

Dopo la laurea alla Masaryk University di Brno, Martin Vonsak ha lavorato per alcuni anni nell'ambito dei servizi web, prima di diventare PR e Marketing Manager di Alda Games, nel 2013. Sebbene il suo ruolo primario sia di carattere promozionale, Vonsak è anche un videogiocatore, e fornisce il suo contributo nei brainstorming finalizzati a selezionare il gameplay ed il target di riferimento dei videogiochi prodotti.

Medaglie

GameSearch.it per i genitori

Per avere maggiori informazioni sul Pegi, per ricevere consigli che ti aiutino a scegliere il videogioco più adatto per i tuoi figli consulta la sezione GameSearch.it per i genitori.