Credono
nella nostra mission:

Might & Magic: Clash of Heroes

Medaglia Consigliato da GameSearch.it

Nel febbraio 2010 fa la sua prima apparizione su Nintendo DS, in punta di piedi, un puzzle RPG senza pretese, che risulterà talmente vincente da espandere la sua portabilità su tutte le altre console e su PC. Sviluppato dalla Capybara Games e distribuito dalla Ubisoft, nell’ Aprile 2011 Might & Magic: Clash of Heroes approda su PSN e XBLA, mentre sconfina su PC nel Settembre 2011.

INVASIONE!
Le vicende narrate si collocano 40 anni prima del quinto capitolo della saga Might & Magic Heroes: un gruppo di avventurieri, rappresentanti delle cinque razze (Umani, Elfi, Demoni, Non-Morti e Maghi) devono venire a capo della misteriosa scomparsa di un artefatto con poteri prodigiosi, ovvero la Spada del Mietitore, capace di controllare e tenere a bada i Demoni. In seguito a questa misteriosa sparizione i nostri eroi dovranno fronteggiare l'invasione di queste bestie malefiche, che cercheranno ad ogni costo di distruggere ogni cosa e di impossessarsi del predominio del mondo intero.

GIOCO DA RAGAZZI...NON TROPPO!
A prima vista potrebbe sembrare che questo titolo sia il solito gioco semplice, banale, adeguato a giocatori giovani o inesperti. Questa sensazione viene difatti smentita da più elementi che rendono tutta l'esperienza interessante e sempre più appetibile, man mano che si prosegue la storia.
Il gameplay risulta lineare e molto intuitivo, ma allo stesso tempo avvincente e mai noioso. La modalità storia è composta da cinque parti, in ognuna delle quali interpreteremo, uno per volta, i cinque protagonisti. Ma non saremo soli: infatti ogni personaggio è accompagnato dal proprio esercito, formato da tre unità ordinarie, tre unità d'elite e due unità campione. Da questo bacino di combattenti il giocatore dovrà selezionare cinque elementi in totale, di cui tre fra le unità ordinarie, e due fra elite e campioni. Nelle numerose battaglie che si andranno ad affrontare si dovranno disporre i componenti del proprio esercito, con delle mosse limitate per turno, in due tipi di formazioni belliche: formando delle linee verticali composte da tre elementi i nostri soldati si caricheranno in posizione d'attacco, mentre ordinandoli in linee orizzontali i nostri prodi formeranno dei muri posti a difesa.

UNA QUESTIONE DI TATTICA
Tutti gli scontri, dal più semplice al più complesso, richiedono un impegno non indifferente, in termini di ragionamento, logica, ma soprattutto tattica: ogni mossa, ogni spostamento deve essere ponderato, studiato a fondo, quasi si trattasse di un incontro scacchistico. La componente fortuna non è predominante, ma fornisce un certo aiuto, soprattutto per determinare lo schieramento iniziale. È possibile, ad ogni modo, convogliare il buon esito della battaglia compiendo un'opera attenta e scrupolosa di posizionamento, sfruttando le combinazioni e le successioni che si creano facendo coincidere due o più linee, concatenandole una dopo l'altra. In questo modo non solo si aumenterà la potenza d'attacco, ma si avranno a disposizione più mosse nello stesso turno.

RPG E TANTO ALTRO...
Oltre alla componente puzzle, Capybara ha avuto la geniale idea di inserire elementi di GDR e accrescimento del personaggio: dopo ogni scontro si riceveranno come ricompensa dei punti esperienza che andranno ad aumentare sia il livello dell'eroe che quello delle fidate milizie; all'aumentare del livello, va da se, aumentano potenza d'attacco e resistenza. Ma non solo: a spasso per i vari scenari si potranno scoprire degli scrigni ricchi di tesori, soldi e gemme preziose utilissime per assoldare nuovi componenti delle schiere belliche. Di vitale importanza, infine, le reliquie, anch'esse sparse per il mondo oppure ricevute in dono dopo battaglie particolarmente ardue, che andranno a conferire un particolare potere, specifico per ogni razza. 

In conclusione Might & Magic: Clash of Heroes è una perla per gli amanti dei puzzle-game, dei gdr, del fantasy in generale, ma non solo. Might & Magic: Clash of Heroes ha  la capacità di trattenere i giocatori davanti allo schermo anche per ore (sebbene la trama non sia particolarmente lunga) giusto per il gusto di potenziare al massimo il proprio esercito e trovare tutti i segreti nascosti, o semplicemente per vincere l'ennesima battaglia. Rigiocabilità pressoché infinità.

Share |

di Giuseppe Giglio

Might & Magic: Clash of Heroes Might & Magic: Clash of Heroes Might & Magic: Clash of Heroes Might & Magic: Clash of Heroes Might & Magic: Clash of Heroes Might & Magic: Clash of Heroes

L'uomo dietro al videogame

Might & Magic: Clash of Heroes

Il background formativo di Kris Piotrowski è di stampo artistico-cinematografico. Nel panorama videoludico è ricordato per essere il co-fondatore della canadese CAPY, in cui svolge abitualmente i ruoli di creative director e game designer. Nello sviluppo di Might & Magic: Clash of Heroes è stato lead designer e ha curato parte della scrittura per il gioco.

Medaglie

Medaglia Consigliato da GameSearch.it

Consigliato da GameSearch.it

Coinvolgente, divertente, immediato e profondo al tempo stesso. Traspone egregiamente nel mondo dei puzzle games le dinamiche della storica saga Heroes of Might & Magic.

Videogame Correlati

GameSearch.it per i genitori

PEGI 12

Per avere maggiori informazioni sul Pegi, per ricevere consigli che ti aiutino a scegliere il videogioco più adatto per i tuoi figli consulta la sezione GameSearch.it per i genitori.