Credono
nella nostra mission:

Mondiali FIFA Sudafrica 2010

Purtroppo sappiamo tutti che fine ha fatto la nazionale italiana ai mondiali sudafricani del 2010. Electronic Arts ci offre però la possibilità di riparare alla pessima figura (almeno virtualmente) grazie a Mondiali FIFA Sudafrica 2010, disponibile per PlayStation 3, Xbox 360 (versione provata), Nintendo Wii e Sony PSP.

UN TITOLO GIA’ VISTO?
Possiamo dire che Mondiali Fifa Sudafrica 2010 è la versione riveduta e corretta di FIFA 2010. Unica (ma in questo caso ovvia) mancanza è l’assenza delle squadre appartenenti ai più importanti club mondiali (Milan e Inter, tanto e per fare un esempio); tuttavia le 199 nazionali disponibili (quindi non solo quelle iscritte alla competizione) rappresentano una valida e coinvolgente alternativa che non sminuisce l’ennesima opera calcistica targata EA Sports.
Si parlava di miglioramenti e la prima caratteristica che salta all’occhio è la semplificazione dei menù, ora molto più sbrigativi, in modo da permetterci subito di entrare in campo con un’amichevole, una partita d’allenamento o affrontare un torneo mondiale. In questo caso potremo scegliere se mantenere i gironi reali o se invece modificare la competizione inserendo le nazionali a nostro piacimento (comprese quelle che non hanno avuto accesso alle fasi finali).

Anche il gameplay è stato rivisto in modo da risultare più veloce ed immediato, soprattutto grazie all’inedita possibilità di configurare i comandi per giocare con solo due tasti. Con i controlli tradizionali (abbastanza complessi per chi non è pratico della serie FIFA) gli appassionati potranno invece apprezzare il lavoro svolto nel perfezionare ulteriormente la fisica del pallone, fattore che rende i passaggi, i tiri e più in generale le partite, ancora più fluide e soprattutto realistiche.
La risposta ai controlli è tuttavia ancora da migliorare pur risultando più precisa rispetto al passato; inoltre questa volta i comandi impartiti con poca decisione o scarso tempismo verranno tradotti in buffe “svirgolate.”
I portieri finalmente trasmettono sicurezza, diventando talvolta decisivi per l’incontro, mentre al contrario, l’intelligenza artificiale dei nostri compagni di squadra (in particolare dei difensori) è ancora da migliorare (talvolta può capitare ancora di vederli camminare invece di correre a recuperare la palla prima dell‘arrivo dell‘avversario).

SONO IO LA VERA STELLA!
Tra le novità di questo Mondiali FIFA Sudafrica 2010 troviamo la modalità “Guida la tua Nazione”, nella quale dovremo decidere se impersonare un giocatore esistente oppure se crearlo ex-novo. A questo punto avremo una carriera e una serie di obiettivi da completare, così da migliorare i nostri parametri e guidare la squadra alla conquista del titolo mondiale.
Interessante anche la sezione “Storia delle Qualificazioni” grazie alla quale potremo affrontare gli attimi più salienti di alcune partite svoltesi realmente nelle prime fasi eliminatorie (come la partita Irlanda - Francia viziata dal famoso fallo di mano di Thierry Henry) e cambiare la storia del mondiale.
L’ultima aggiunta riguarda la gestione dei calci di rigore, nella quale il giocatore dovrà non solo indirizzare il tiro, ma anche cercare di fermare il nuovo l’indicatore dello stress al centro dell’apposita barra.

ATMOSFERA MONDIALE
Come ci si poteva aspettare il comparto tecnico è di primissima qualità: la maggior parte dei giocatori sono decisamente fedeli alla controparte reale e le animazioni sono quanto di più fluido si sia finora visto in FIFA. Segnaliamo soltanto qualche scatto durante le inquadrature al pubblico o all’allenatore, un taglio cinematografico che però aumenta la sensazione di trovarsi allo stadio.
Come sempre nei titoli di questo genere la telecronaca soffre dell’inesperienza dei cronisti in materia di doppiaggio; il commento affidato alla coppia Caressa-Bergomi è la componente dolente dell’ottimo comparto audio (per fortuna le Vuvuzela si sentono poco!).
Degno di nota l’accompagnamento musicale, anche se purtroppo manca il brano di Shakira “Waka Waka”, simbolo (ma non inno ufficiale) dei mondiali 2010.

NON SOLO HD
Come anticipato a inizio articolo, Mondiali FIFA Sudafrica 2010 è disponibile anche per PSP e Wii. La versione per la piccola console Sony, pur non vantando la stessa qualità della controparte in HD, rappresenta anch’essa un piccolo passo in avanti della versione portatile di FIFA 2010.
Non particolarmente convincente la controparte targata Nintendo che soffre principalmente di un aspetto quasi “caricaturale”, di un livello di difficoltà mal calibrato e di un sistema di controllo poco convincente.

Mondiali FIFA Sudafrica 2010 è un ulteriore passo in avanti verso la perfezione ludico-calcistica. Qualche incertezza nell’intelligenza dei compagni di squadra e nella risposta ai comandi, non impediscono al titolo di Electronic Arts di essere un gioco capace di divertire ed appassionare.

Share |

di Emanuele Cabrini

Mondiali FIFA Sudafrica 2010 Mondiali FIFA Sudafrica 2010 Mondiali FIFA Sudafrica 2010 Mondiali FIFA Sudafrica 2010 Mondiali FIFA Sudafrica 2010 Mondiali FIFA Sudafrica 2010 Mondiali FIFA Sudafrica 2010 Mondiali FIFA Sudafrica 2010

GameSearch.it per i genitori

PEGI 3 PEGI Online Game

Per avere maggiori informazioni sul Pegi, per ricevere consigli che ti aiutino a scegliere il videogioco più adatto per i tuoi figli consulta la sezione GameSearch.it per i genitori.