Credono
nella nostra mission:

Need For Speed: Shift

Nel 2009, per l’ennesima incarnazione di Need For Speed, Electronic Arts ha deciso di cambiare il target di riferimento di questa famosa serie nata nel 1994. Dopo anni di giochi di guida arcade arriviamo ad avere la tra le mani un titolo simulativo. Cosa comporta questa netta inversione di rotta?

UNA DIVERSA AMBIENTAZIONE
Innanzitutto notiamo subito un cambiamento nell’aspetto dei circuiti: dalle strade fantasiose e dai suggestivi panorami, passiamo a tracciati più seri e più anonimi, non pensati per sfuggire agli inseguimenti della polizia, ma ideati per gare professionali di corsa, derapate, sfide a tempo e quant’altro.
Al di là di questo cambio di scenografia, sul piano grafico Need For Speed: Shift è ineccepibile: per quanto riguarda la versione Xbox 360, PlayStation 3 e PC, il gioco vanta una grafica quasi foto-realistica, con tanto di interni delle vetture perfettamente ricostruiti. A dire il vero alcuni dettagli (come i segni delle gomme sull’asfalto o il fumo sollevato dai copertoni nelle frenate brusche) avrebbero meritato maggiore attenzione, ma siamo comunque di fronte ad un lavoro di primordine.
Buono anche il comparto audio: le musiche non sono molto varie, ma gli effetti sonori realistici sono perfettamente in linea con il contesto.
L’adattamento per PSP, pur tenendo conto delle ridotte capacità della console, appare un po’ sottotono: il sonoro è buono e lo scrolling è abbastanza fluido, ma i menù e le vetture non sono altrettanto convincenti.

UN DIVERSO APPROCCIO
Come già detto Need For Speed: Shift è interamente improntato sulle competizioni tra bolidi a quattro ruote. Il single-player è incentrato su una vera e propria modalità carriera: partendo da un breve e quasi insignificante tutorial, dopo aver acquistato la nostra prima vettura dovremo affrontare una lunga e ben variegata serie di sfide con l’obiettivo di far soldi per modificare l’auto, per comprare nuove vetture, e infine per aver accesso al campionato mondiale. A tal fine precisiamo che per arrivare alle fasi finali è necessario accumulare punti (sottoforma di stelle); la nostra guida sarà infatti costantemente monitorata: più sarà congrua al nostro stile (aggressivo o preciso) maggiori saranno i riconoscimenti ottenuti a fine corsa.
Inoltre ogni gara, che sia di derapate, un confronto testa a testa o altro, è dotata di obiettivi primari e secondari (fare ad esempio il giro più veloce o raggiungere una determinata velocità) che, se portati a termine, incrementeranno anch’essi il nostro punteggio.
Sul fronte del tuning non raggiungiamo le numerose possibilità offerte in passato da Gran Turismo, ma comunque Need For Speed: Shift permette ugualmente una buona elaborazione, con tanto di opzione “messa a punto veloce” (per chi non è esperto) e “messa a punto avanzata” (per chi invece è pratico di motori).

UN DIVERSO STILE DI GUIDA
Need For Speed: Shift è un gioco che richiede impegno. Pur essendoci la possibilità di attivare alcuni aiuti, la sua natura simulativa lascerà certamente spiazzati gli appassionati della serie, abituati a titoli di stampo arcade.
Chi invece è alla ricerca di un gioco realistico troverà un prodotto valido, con cui mettere alla prova le proprie capacità. Considerata la precisione richiesta nella giusta pressione da esercitare sull’acceleratore o sul freno, nel tenere la strada e nella guida in generale, per apprezzare appieno il gioco è consigliato un buon volante con una altrettanto buona pedaliera.
Discorso a parte per la versione PSP che invece si mantiene un videogioco immediato, di stampo arcade.

A differenza delle passate edizioni questo Need For Speed è un passo coraggioso per Electronic Arts, che ci propone un titolo che spezza la tradizione arcade e che, proprio per questo motivo, può non andare a genio agli appassionati della serie.
Ad ogni modo Need For Speed: Shift resta un gioco splendidamente realizzato, capace invece di  guadagnarsi i favori di un pubblico alla ricerca di un titolo estremamente realistico.

Share |

di Emanuele Cabrini

Need For Speed: Shift Need For Speed: Shift Need For Speed: Shift Need For Speed: Shift Need For Speed: Shift Need For Speed: Shift

Videogame Correlati

GameSearch.it per i genitori

PEGI 3

Per avere maggiori informazioni sul Pegi, per ricevere consigli che ti aiutino a scegliere il videogioco più adatto per i tuoi figli consulta la sezione GameSearch.it per i genitori.