Credono
nella nostra mission:

Game Art Revolution – Giocare con le Forme

Game Art Revolution – Giocare con le Forme non è propriamente un saggio, ma un omaggio/resoconto dell’evento dedicato ad Assassin’s Creed realizzato in Villa Bottini durante l’edizione 2014 di Lucca Comics&Games, poi ampliato (nelle opere artistiche esposte) durante la mostra e i convegni proposti sull’Isola di San Servolo (Venezia) dal 15 al 20 Giugno 2015.

Che Assassin’s Creed sia l’opera principale a cui si ispira il testo lo si nota già dalla copertina: una bella pixel-art creata da Ivan Porrini, ispirata a Unity.
Ubisoft Italia è stato partner principale di entrambe le kermesse artistico-videoludiche, curate da Debora Ferrari e Luca Traini di Game Art Gallery, che non a caso sono anche i principali autori del testo in esame.
Ma Assassin’s Creed è anche la serie che (se consideriamo il panorama videoludico attuale) riesce maggiormente a unire storia reale, arte e intrattenimento digitale, opportunatamente mescolati e adattati per proporre al pubblico un prodotto che sappia unire divertimento, azione,fantasia, adrenalina e cultura. Di questo e di altro ci parlano proprio Debora e Luca nel testo che apre Game Art Revolution – Giocare con le Forme.

Merita una menzione particolare l’articolo Edutainment Digitale scritto da Gloria Vallese, docente presso l’Accademia delle Belle Arti di Venezia, che ha fortemente voluto e spinto tra i colleghi professori le iniziative realizzate a Venezia citate qualche riga sopra. Gloria ci racconta il suo avvicinamento al videogioco, le sue ricerche, aneddoti, e ci spiega (con una interessante suddivisione in 6 punti) i motivi che impediscono al videogioco, e all’industria creativa ad esso correlata, di decollare in Italia: problemi come l’equazione “vecchio è bello” (portato, purtroppo, nel nostro paese all’esasperazione) o i facili pregiudizi, questioni che ci sentiamo di condividere in quanto anche noi di GameSearch.it (impegnati dal 2009 a sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni) li conosciamo molto bene.

Sempre in merito alla serie Assassin’s Creed, completano il quadro di testi di approfondimento inseriti in Game Art Revolution – Giocare con le Forme un articolo di Francesco Toniolo (redattore di GameSearch.it) dedicato all’estetica Voodoo e un excursus sulla storia dello sviluppo del gioco a cura di Emanuele Cabrini (fondatore di GameSearch.it) e Francesco Delrio (creatore de Le Verità dell’Animus).
Per finire questo libro è anche un catalogo di più di 40 opere (di altrettanti game-artist) esposte in Villa Bottini e a Venezia durante gli eventi di videogame e arte contemporanea realizzati tra fine 2014 e la prima metà del 2015.

Per acquistare il libro contattare Game Art Gallery.

Share |

di Emanuele Cabrini

GameSearch.it per i genitori

Per avere maggiori informazioni sul Pegi, per ricevere consigli che ti aiutino a scegliere il videogioco più adatto per i tuoi figli consulta la sezione GameSearch.it per i genitori.